Loading
Forma sfondo superiore

Biografia, 
la narrazione della vita di una persona.

Il C.V. è arrivato a 7 pagine compresa lettera di presentazione: "un romanzo a puntate di quelli che non finisco mai, di quelli che dici eh no xxxxx non è possibile (cit.)"

righe blu sfondo forma sfondo centrale Timeline infografica esperienze lavorative Alessandro Chessa

Lo so sarebbe Autobiografia dato che scrivo di me stesso ma è troppo lungo.

Intanto per chi non riesce a dormire il C.V. integrale
Qui invece il profilo Linkedin https://www.linkedin.com/in/alessandro-chessa-773223b5/

Nato nel 1975 inizio in realtà a lavorare nel 1997 ma in tutt'altro settore finchè un giorno un collega mi dice: ho visto in tv che parlavano di siti internet e che uno può costare anche 10.000.000 di Lire (c'era la lira si)

Sentito questo mi sono licenziato ed ho iniziato a frequentare corsi di web design; al tempo, sul finire degli anni 90, stava per scoppiare la bolla di internet ed io ci dovevo essere.

Ho subito iniziato ad essere bombardato sul mio primordiale sito web di richieste iniziando così a lavorare per clienti anche grandi che sentivano parlare di internet e non sapevano cosa fosse ma soprattutto erano preda di tanti truffatori (aziende anche grandi ma lasciamo perdere) che vendevano una semplice email spacciandola per il misterioso internet.

Il mio modello erano i siti "americani" o australiani spettacolari e animati realizzati con l'amato Macromedia Flash: mi ci sono subito trovato a mio agio e per questo riuscivo a creare siti d'impatto che erano molto richiesti.

Comunque essendo in Italia il mito del posto fisso l'avevo anche io per cui non passò molto tempo e fui assunto da una azienda del settore, e poi un'altra, e poi un'altra perchè ero giovane e mi interessava più riuscire a lavorare su siti di livello che la paga e basta: al tempo ero così fesso che quando mi licenziavo ed il titolare mi offriva più soldi per restare io non sentivo ragioni in cerca di chissà quale Santo Gral.

Finchè feci quello che fanno spesso gli inesperti della vita: aprii la partita iva!!! Praticamente un girone dell'inferno in Italia ma non lo sapevo, vivevo nel mondo dei balocchi ancora.

Cercherò di essere breve ma alla fine ho avuto la ditta per 16 anni sino al 2016 e nel frattempo ho avuto clienti in tutta Italia ed anche all'estero..fino in Giappone per la precisione; negli anni il settore si è evoluto ed io sono dovuto stare al passo.

Inizialmente spopolavo come Flash Designer, e spesso mi chiedevano di andare a tenere corsi ma mi sono sempre rifiutato, ma complice il fatto che avevano problemi di indicizzazione per la natura stessa di Flash e passata la sbornia iniziale prese per l'aziende il sopravvento la classica architettura statica (X)html + CSS ma questo non sedò la mia creatività; in compenso i siti avevano molte visite come la CNA della Spezia che fu mia cliente dal 2003 sino al 2016 e che totalizzò milioni di visitatori (anzi il loro problema era che quando cercavano qualcosa su internet si trovavano loro ^_^)

Di pari passo imparai la programmazione ASP perchè i siti dovevano essere aggiornati ed i CMS che spopolano oggi non c'erano, facevo tutto io da zero in ASP + Mysql: aree riservate per la gestione dei contenuti, e-commerce fino a gestionali di ogni tipo come immobiliare o di magazzino anche per grandi aziende.

Non sono mancati i clienti pubblici per cui ho duvuto sorbirmi tutto il Libro Bianco per diventare esperto di accessibilità nonchè risolvere le richieste più assurde ma soprattutto ci tengo a precisare che ai miei tempi, come dicono i vecchi, si faceva tutto a mano...niente generatori automatici o visivi perchè rischiavi di essere pesantemente insultato nel settore... oggi invece i più fanno cose senza neanche sapere come fanno...che amarezza!

L'indicizzazione sui motori di ricerca è sempre stato un punto su cui ho battuto sapendo bene che puoi anche avere un bel sito ma se non sei trovato è come avere un bel quadro ma attaccarlo in casa....Nel tempo poi sono apparsi i Social che oggi come oggi sono fondamentali anche se dipende molto dal tipo di attività; bisogna capire la differenza che c'è i motori di ricerca soddisfano una richiesta diretta mentre i Social una richiesta latente.

L'ultima versione del sito di REALIZEWEB, la ditta che avevo creato, è ancora visibile qui anche se il dominio l'ho lasciato scadere e guardandolo alle volte penso a che lunga avventura sia stata e quante cose sono state fatte.

Stanco però dal correre dietro per i soldi a certi clienti, delle persecuzioni italiche dei fisco e soprattutto demoralizzato dall'avvento del tutto gratis (come puoi sviluppare un gestionale a 5000€ se uno lo trova ad 80€ l'anno già fatto?) sono tornato a lavorare come dipendente presso varie aziende nazionali e locali.

Nel 2013 poi ho avuto la bella idea di buttarmi sul 3D che mi aveva sempre interessato ma anche spaventato per la complessità: alla fine ci sono cascato e così ho affiancato l'attività di 3D Artist per lo più incentrata sulla modellazione ed il render fotorealistico...cosa che continuo a fare semplicemente perchè mi piace.

Ho sempre avuto in tutti i luoghi di lavoro la responsabilità dell'intero settore internet o dei clienti che mi venivano affidati per cui non ho mai patito il "lavorare sotto padrone" e non era molto diverso dal lavorare in proprio; semplicemente mi vedevano all'opera e si fidavano.

Non ho mai avuto il piacere di essere raccomandato (paraculato rende di più) e sinceramente mi dispiace un pò ma C'est la vie...ho dovuto invece trovare ogni cliente, ogni azienda che mi ha assunto semplicemente affrontando colloqui, selezioni e mostrando il mio lavoro. 


Ma soprattutto risolvo problemi, come il signor Wolf >>



Forma footer
"Gutta Cavat Lapidem"
© Alessandro Chessa 2020